Studiare: Scambi accettati 1,3 miliardi di dollari in Bitcoin derivanti da ‚Indirizzi ad alto rischio‘

Un rapporto pubblicato di recente dalla società di ricerca e analisi Peckshield indica che negli ultimi due trimestri del 2020, i cambi di criptovalute hanno accettato 147.000 BTC (1,3 miliardi di dollari) da indirizzi ad alto rischio.

Negli ultimi anni, le società di ricerca e sorveglianza

Negli ultimi anni, le società di ricerca e sorveglianza a catena di blocco hanno classificato i „livelli di rischio“ per specifiche transazioni derivanti da indirizzi e portafogli sospetti. Ad esempio, alcuni indirizzi Bitcoin Billionaire potrebbero essere inseriti nella lista delle sanzioni di un paese, utilizzati su un mercato oscuro, sottratti a una violazione di scambio o utilizzati in qualsiasi tipo di attività criminale.

Secondo un rapporto della società cinese di crittoanalisi Peckshield, Peckshield, gli scambi globali hanno permesso di depositare fino a 147.000 BTC (1,3 miliardi di dollari) da indirizzi ad alto rischio nella prima metà del 2020.

Tra le dieci principali borse di crittografia che hanno accettato fondi da indirizzi sospetti ci sono Huobi, Binance, Okex, Zb exchange, Gate.io, Bitmex, Luno, Huobtc, Bithumb e Coinbase. Lo studio ha indicato che le tre principali piattaforme di trading rappresentano oltre il 60% del totale complessivo.

Per quanto riguarda i prelievi a indirizzi sospetti, Binance, Huobi, Kraken e Luno sono stati i leader in H1 2020. L’elenco di indirizzi ad alto rischio di Peckshield comprendeva indirizzi di gioco d’azzardo estremamente attivi, uso di darknet, truffe e furti di scambio.

Secondo Peckshield controlla anche un certo numero di applicazioni di mixaggio bitcoin e scambi che permettono lo scambio senza conoscere le regole del KYC (Know-your-customer). Il rapporto rileva che ha monitorato circa 1,59 miliardi di dollari di beni digitali.

Peckshield osserva che alcune borse hanno „problemi di conformità“

Peckshield osserva che alcune borse hanno „problemi di conformità“ e i risultati dicono che i tumbler di cripto-valuta rendono le indagini più difficili. La società di ricerca e analisi Blockchain discute anche di strumenti di miscelazione come le applicazioni coinjoin.

Peckshield contribuisce anche ai dati di Bituniverse rafforzando l’Exchange Transparent Balance Rank (ETBR) dell’azienda. I dati ETBR di Bituniverse derivano dai saldi di scambio a catena registrati da Etherscan e Peckshield. Nel rapporto sui 147.000 depositi BTC provenienti da indirizzi sospetti, Peckshield parla anche dei servizi di scambio di valuta digitale senza registrazione.

Il rapporto rileva inoltre che il movimento di presunti indirizzi illeciti ha rappresentato un totale di 13.927 transazioni. Peckshield è una delle tante società di sorveglianza a catena di blocco che segnalano questo tipo di indirizzi ad alto rischio.

Il 15 maggio, news.Bitcoin.com ha riferito su 20 società di sorveglianza a catena di blocco che indagano sugli stessi tipi di dati raccolti da Peckshield. Tuttavia, news.Bitcoin.com ha trovato alcune imprecisioni significative quando il nostro newsdesk ha fatto leva sull’applicazione Bitrank.

Quel giorno il nostro edicolante ha copiato e incollato un indirizzo contaminato, che è stato segnalato dalle forze dell’ordine e che deriva dalla truffa di Plustoken e l’ha inserito nell’applicazione Bitrank. Purtroppo la piattaforma Bitrank ha dato all’indirizzo un „punteggio di rischio di 52“ o „accettabile“, anche se è stato utilizzato nella truffa di Plustoken.

Ciò significa che l’accuratezza dei dati di Peckshield e di molte altre società di analisi della catena di blocchi potrebbe non essere così accurata.